Porta a porta a Sulmona, istruzioni per l’uso

sulmona
organicosulmona

Porta a porta a Sulmona dal 2 gennaio, istruzioni per l’uso
Finalmente ci siamo: dal 2 gennaio 2018 sarà estesa la raccolta differenziata porta a porta dei rifiuti in tutta la città di Sulmona, frazioni comprese. Come avrete modo di vedere sin dai primissimi giorni, fare la differenziata è più facile a farsi che a dirsi.
I ritiri dei materiali sono stati uniformati in tutte le zone per non creare confusione fra i residenti e avere un servizio più efficiente.
Carta, plastica/metalli e secco verranno ritirati una volta a settimana, mentre l’organico due volte e il vetro ogni due settimane. Nel dettaglio, i ritiri sono stati così suddivisi: organico ogni lunedì e giovedì, la carta ogni martedì, il secco ogni mercoledì, plastica/metalli ogni venerdì e il vetro il sabato ogni due settimane.
La frequenza dei ritiri è stata uniformata a tutti gli altri Comuni e vi accorgerete che è più che sufficiente. Sulle perplessità riguardo alla riduzione di un ritiro per l’organico (passato da una frequenza di tre a due settimanali) possiamo dirvi che gli operatori ritiravano spesso mastelli quasi del tutto vuoti. In più il mastello areato fornito, il cosiddetto sotto lavello, dato in dotazione anche ai residenti in condomino, consente il contenimento degli odori degli avanzi di cibo (pesce compreso, che basterà chiudere in una bustina biodegradabile e compostabile). Nel caso in cui dovessero venire fuori esigenze diverse, comunque, siamo pronti a modificare le cose, sempre nell’interesse dell’utenza.
Pannolini, pannoloni e traverse vanno gettati nel mastello del secco, che si ritira una volta a settimana: chiaramente Cogesa SpA vi dà la possibilità di liberarvene ogni giorno, mettendo una busta sul mastello di cui è previsto il ritiro. Proprio come accade dal 2012 in centro storico e nelle altre zone dove il porta a porta è già partito.
Negli ecocalendari, che abbiamo cominciato a distribuire direttamente nelle vostre case da più di una settimana, troverete i giorni suddivisi per tutto il 2018. Dunque, non potrete sbagliarvi. In caso di dubbi o perplessità si può sempre consultare il “dizionario del rifiuto”, che vi è stato consegnato assieme ai mastelli. Nel caso in cui non ce lo aveste, potete chiamare direttamente Cogesa SpA al numero 0864-210429.
Nel dizionarietto troverete la dicitura “ecocentro”, che non è altro che l’isola ecologica in via di ultimazione nella sede di Cogesa SpA, in via Vicenne (località Noce Mattei). Qui potrete conferire i vostri rifiuti nel caso di feste in casa e produzione maggiore di plastica o altro, o più semplicemente perché dovete partire e non volete lasciare i rifiuti in appartamento. Appena sarà ultimata la stazione ecologica sarà nostra premura avvertirvi per consentirvene l’utilizzo. Nel frattempo, potete contare sul numero verde (800.012.490) per il ritiro gratuito degli ingombranti: basterà chiamare per prendere un appuntamento e vedersi ritirati sotto casa senza dover pagare nulla mobili, apparecchiature elettriche (tv, pc, elettrodomestici), oggetti in disuso in cantina, pneumatici e altro. È un servizio molto utile, sfruttatelo al massimo per aiutarci a debellare il fenomeno delle mini discariche abusive vicino ai cassonetti, per strada o peggio ancora nelle zone di campagna.
Noi siamo pronti e sappiamo che lo siete anche voi, perché nel 2018 la differenziata dovrebbe essere una pratica consolidata per tutti. Basti pensare ai benefici sulla città, dove nella prima settimana di gennaio scompariranno quegli orrendi bidoni dalle strade.