Stop ai SACCHI NERI

Vi ricordiamo di non usare, i sacchi neri per la raccolta differenziata, che non saranno più ritirati. La scelta si è resa necessaria per obbligare tutti a fare la differenziata e a non nascondersi dietro i rifiuti mischiati nei sacchi neri. Vi preghiamo, quindi, di usare buste trasparenti o semi trasparenti.
In quanto alla privacy, facciamo presente che i sacchi vanno inseriti nei mastelli e non vanno lasciati a vista.
A coloro che ci dicono di aver dato poco preavviso ricordiamo che diciamo da sempre di non usare i sacchi neri e in particolare da ottobre scorso, cioè da quando è partita la campagna di comunicazione sulla raccolta differenziata porta a porta da estendere su tutta la città di Sulmona da gennaio. In ogni caso abbiamo prodotto una cinquantina di comunicati stampa, che sono stati ripresi da articoli di giornale, siti web e tv locali (in alcuni casi anche dal Tgr Abruzzo), poi abbiamo organizzato più di 20 incontri eco-pubblici e più di 100 eco-lezioni nelle scuole di ogni ordine e grado.
A ciò si aggiunga la nostra campagna di comunicazione sui nostri canali social e il sito (www.cogesambiente.it) e i manifesti affissi o gli avvisi sui mastelli e gli articoli sulla testata “Ambiente 3.0 Cogesa informa” per i meno avvezzi alla comunicazione virtuale.
Sul cosa farci coi sacchi neri possiamo solo suggerire di usarli per proteggere o imballare cose che non si usano spesso e che si ricoverano in fondaci, garage, cantine e soppalchi.
La richiesta di non usarli più da domani è legata al fatto che alcune persone non fanno la differenziata e mischiano tutto nei sacchi neri. Senza contare il fatto che nei sacchi neri è capitato di trovarci di tutto (fra cui animali morti e altro).
Grazie della collaborazione.
#TuttiDifferenziati