Cogesa

cropped-cropped-loghettosito.jpg

Ragione sociale: COGESA S.p.A.
Soci: 62 Comuni della Provincia di L’Aquila e Pescara
Indirizzo sede: Via Vicenne, località Noce Mattei – 67039 SULMONA (AQ)
Descrizione attività/servizi: progetta ed eroga servizi di raccolta e trasporto di rifiuti solidi urbani.
Gestisce impianti di gestione di rifiuti solidi urbani ai fini del recupero e dello smaltimento.
Recupera dai rifiuti urbani carta, vetro, plastica, alluminio, legno da avviare all’industria e compost per l’agricoltura.

Fatturato annuo: € 13.037.729 (consuntivo 2015)
Numero di dipendenti: 118 (al 1 gennaio 2017)

Sito web: www.cogesambiente.it | E-mail: info@cogesambiente.it | Pec: cogesa.sulmona@legalmail.it

Comuni Soci del Cogesa

COGESA nasce il 2 luglio 1998 come Consorzio intercomunale per la gestione dei servizi ecologici e ambientali.
A costituirlo sono 25 Comuni della Valle Peligna e delle vallate limitrofe.
Alle iniziali attività di trattamento e smaltimento dei rifiuti si affiancano da subito le attività di raccolta che, da raccolte differenziate stradali evolvono nel primo decennio del 2000 in raccolte porta a porta.

Nello stesso periodo si provvede a costruire gli impianti:

– Trattamento Meccanico Biologico;
– Discarica;
– Piattaforma di tipo A e rete delle stazioni ecologiche.

Nel tempo cambia la forma giuridica: nel 2002 COGESA è trasformato in Srl e, successivamente, nel 2012 in S.p.A.
Nella forma di S.p.A., Cogesa accoglie nuovi Soci così che, ad oggi, sono 51, tutti dislocati nella provincia dell’Aquila.

L’innovazione proposta da COGESA S.p.A include i tre ambiti del servizio, del processo e dei prodotti.

Infatti, gli obiettivi comunitari di riduzione dei rifiuti e di aumento del riutilizzo degli oggetti e del recupero di materia e di energia richiedono:

– la diffusione di buone prassi di riduzione dei rifiuti e la diffusione delle raccolte porta a porta (servizi);
– la innovazione nella logistica inversa e nell’impiantistica destinata al recupero (processo);
– il raggiungimento di standard di qualità dei materiali in uscita dai processi di recupero (prodotto).

COGESA ha costruito la sua strategia d’impresa sull’obiettivo comunitario dello sviluppo sostenibile nella sua declinazione di tutela dell’ambiente e delle risorse. La strategia viene attuata attraverso un complesso e innovativo sistema integrato di gestione dei rifiuti.
COGESA, come operatore del ciclo integrato dei rifiuti, ha un duplice ruolo: quello di erogatore di servizi di raccolta, spazzamento stradale, trattamento e avvio a recupero o smaltimento di rifiuti e l’altro di produttore di materie prime seconde per l’industria e di compost per l’agricoltura.

Questi ruoli complementari sono recitati in un contesto ad alta valenza ambientale. COGESA infatti opera in Comuni che sorgono all’interno delle principali aree protette d’Abruzzo: Parco Nazionale d’Abruzzo Lazio e Molise, Parco Nazionale del Gran Sasso Monti della Laga, Parco Nazionale della Majella, Parco Naturale Regionale Velino Sirente.
Oltre al pregio ambientale i territori serviti da COGESA si distinguono per i pregi architettonici e culturali (molti Comuni fanno parte de Il Club dei Borghi più Belli d’Italia) o sono importanti poli turistici. Per citarne alcuni: Pescocostanzo, Scanno, Campo di Giove, Santo Stefano di Sessanio, Castel del Monte.

Tutelare l’ambiente, trasformare i rifiuti in materiali utilizzabile dal sistema produttivo, fare della corretta gestione dei rifiuti una fonte d’occupazione è stata ed è la visione di COGESA.
Perseguire costantemente questa visione ha prodotto la crescita costante del numero di Comuni serviti, l’espansione della compagine sociale, l’incremento del numero e della professionalità del personale aziendale e anche le pubbliche attestazioni di apprezzamento. Tra queste citiamo la menzione speciale nell’ell’edizione 2013 di Comuni Ricicloni.

Le innovazioni portate da COGESA nei processi organizzativi e nei servizi all’utente hanno determinato una riduzione dell’impatto ambientale dei rifiuti urbani. A dimostrazione di ciò è sufficiente una descrizione del sistema operativo di COGESA a partire dai risultati.

I risultati dell’opera che COGESA svolge e restituisce al sistema produttivo sono in primo luogo le materie prime seconde: carta, cartone, vetro, plastiche, alluminio, ferro, legno, ottenute dal trattamento dei rifiuti secchi raccolti in maniera differenziata (porta a porta, di prossimità o stradale) presso la Piattaforma di Tipo A (PtA) di COGESA sita in Sulmona nel polo impiantistico di Noce Mattei.
Quest’impianto, in esercizio dal 2009, opera la selezione, valorizzazione e pressatura dei materiali conferiti e può trattare fino a 20.000 tonnellate all’anno di materiali differenziati. In esso lavorano 8 operatori a tempo pieno.